Da Figurante a Star del Cinema Mondiale: Salvatore Esposito

«Mi farebbe piacere partecipare al vostro film, anche una piccola parte va bene, mi serve per fare esperienza»

Salvatore Esposito

La Storia di Salvatore Esposito parte da molto lontano: «Mi farebbe piacere partecipare al vostro film, anche una piccola parte va bene, mi serve per fare esperienza», è sempre stato molto umile Salvo, così si presentò a Luigi Scaglione: «piacere sono Salvio Esposito». Poi un nome così comune “Salvatore Esposito” a Napoli è diventato quasi un marchio. Da Figurante a Star del Cinema Mondiale: Salvatore Esposito.

Siamo a Napoli a fine 2010, precisamente al TunnèlLaboratorio permanente di buone pratiche”, uno spazio culturale sito in Via Santa Chiara, ideato da Alberto Corona, dove la musica e l’arte incontravano un quartiere a rischio, un’epoca ancora lontana dalla “turistificazione” attuale. Un tempo via Santa Chiara era la via degli studenti e di tante famiglie, alcune molto povere. Luigi Scaglione cercava attori per “Il Principio del terzo Escluso e contemporaneamente insieme ad Alberto Corona, iniziarono a scrivere “Il Consenso” un progetto filmico per promuovere giovani ragazzi candidati alle elezioni Comunali di Napoli del 2011. Le elezioni che poi videro salire come sindaco di Napoli un “poco noto” Luigi De Magistris e come consigliere della Minicipalità IV uno sconosciuto Luigi Felaco, oggi Assessore al Verde del capoluogo campano.

Il Principio del terzo escluso - regia di Luigi Scaglione
Il Principio del terzo escluso – regia di Luigi Scaglione con Tonia Garante sullo sfondo Salvatore Esposito e Marco Minin

Per un progetto vincente servivano attori. Attori giovani che ci mettessero la faccia e rendessero prezioso un film. Il gruppo di Oltrecielo capitanato da Luigi Scaglione organizzó i casting all’interno dello spazio del “Tunnèl” un casting molto lungo, durato 3 giorni. Si presentarono tanti attori, tra questi un giovanissimo Salvatore Esposito.

Il Consenso - regia di Luigi Scaglione con Salvatore Esposito, Danilo Rovani e Tonia Garante
Il Consenso – regia di Luigi Scaglione con Salvatore Esposito, Danilo Rovani, Tonia Garante e la piccola Diletta Taglialatela.

Salvatore era timido: «Vivo a Roma da due anni e mezzo dove studio recitazione, adesso sono all’accademia di Beatrice Bracco». Parlava con una discreta dizione con qualche inflessione di romano. «Ho fatto piccole figurazioni nei film, fiction e anche una piccola scena ne “Un Posto al Sole”».

Salvio Esposito al provino si presentò con un testo tratto dal “Cacciatore di Aquiloni”. Al fianco di Luigi Scaglione ad analizzare gli attori c’era Maddalena Bovenzi (co-sceneggiatrice de Il Principio del Terzo Escluso), che testò le abilità di Salvatore. L’attore rispose bene agli stimoli. Un provino che lo fece sudare, come si vede dalle foto scattate al momento. Il video integrale del provino è conservato negli archivi della produzione indipendente di Oltrecielo.com.

Salvatore Esposito - casting per Il Consneso 2011
Salvatore Esposito – casting per Oltrecielo.com nel 2011

Lo sguardo di Salvatore, era molto intenso. Nessuno avrebbe immaginato che sarebbe stato il volto del cinema italiano nel mondo e noto a tutti come “Genny Savastano” della Serie TV “Gomorra”.

Ma andiamo per step. Salvatore venne preso in simpatia dal gruppo di Oltrecielo.com e da Luigi Scaglione: «eravamo tutti della stessa opinione, coinvolgiamolo sia ne “Il Consenso” che ne “Il Principio del Terzo Escluso“». La sua disponibilità fu ripagata. Salvatore non prese ruoli di attore principale, ma di attore secondario. Non c’erano molti ruoli, ma in l’intenzione era quella di creare un gruppo che poi avrebbe continuato nel tempo a fare produzione a Napoli. Uno dei principali attori che seguì Luigi Scaglione nei vari progetti fu Antonello Cossia.

Salvatore Esposito - Casting Oltrecielo per la regia di Luigi Scaglione
Salvatore Esposito sul set de “Il Principio del Terzo Escluso” Da semplice Figurante diventa una Star del Cinema Mondiale: Salvatore Esposito.

Nel 2011 iniziarono le riprese de “Il Principio del Terzo Escluso“, tra gli attori che parteciparono al progetto non c’era solo Salvatore Esposito, ma c’era anche Tonia Garante, Marco Minin, Cira Sorrentino, Alessandro Sapio, Alessandro Terribile e i più noti Antonelli Cossia e Vincenzo Merolla.

Il Principio del terzo escluso - regia di Luigi Scaglione con tutto il Team di Oltrecielo.com
Il Principio del terzo escluso – regia di Luigi Scaglione con tutto il Team di Oltrecielo.com

A Marzo del 2011 furono girate le scene de “Il Consenso“, il corto che denunciava la vendita dei voti elettorali. La sceneggiatura fu scritta a 4 mani da Luigi Scaglione e Alberto Corona. I due si chiusero in casa per 3 giorni finchè non tirarono fuori l’idea definitiva. Erano molto affiatati e si trovavano bene nella fase creativa. Insieme al gruppo di Oltrecielo e nuovi elementi che si aggiunsero, misero su un team molto professionale. Tra i talenti emersi in quel team c’era Mara Fioretti, che negli anni si è distinta per aver collaborato alla produzione di Gomorra, Il Commissario Ricciardi e altre fiction napoletane. Inoltre compariva anche Valentina Caniglia, una D.O.P. molto apprezzata in Italia e in America. Il cast era composto da Maria Rosaria Virgili, Antonello Cossia, Eduardo Guadagno, Giuliana Orlacchio, Michele Maria Serrapica, Tonia Garante, Maria Capasso, Danilo Rovani, Diletta Taglialatela, Chiara Falanga, Andrea Salvo Rossi e Renato Ottobre.

Salvatore Esposito - Casting Oltrecielo per la regia di Luigi Scaglione
Il Consenso – il team di Oltrecielo
In ordine dall’alto Gennaro Maria, Paolo della Puca, Antonio Ferraro, Fabio Farinaro, Giusy Vittorini, Valentina Caniglia, Luigi Scaglione, Andrea Salvo Rossi, Chiara Falanga, Mario Sica, Marialaura Di Biase, Mara Fioretti, Luca Ranieri, Antonella Romano, Alberto Corona, Luigi Felaco.
Salvatore Esposito - casting per Il Consneso 2011
Salvatore Esposito – casting per Il Principio del terzo escluso 2010 regia di Luigi Scaglione

Nessuno poteva immaginare che da un volto buono come quello di Salvatore Esposito potesse uscire un personaggio come “Genny Savastano” di Gomorra la serie.

Salvio, giovane e talentuoso, dopo piccole parti, lo studio e tanta passione prende il volo e da figurante diventa una Star del Cinema Mondiale: Salvatore Esposito.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.